RICCIONE - "Ignoro dove l' artificiale finisce e cominci il reale".

Parole di Andy Warhol, artista visionario, ironico e graffiante, padre della pop art, attivista controccorrente. Stasera artificio e verità si mischiano per davvero, in suo onore, a Riccione, dove Villa Mussolini ospita una grande festa per il suo compleanno. Morto nell' 87 per una banale appendicite, domani avrebbe spento ottanta candeline: l' Andy Warhol birthday party, che comincia alle 20, è una serata-omaggio a una figura eccentrica e geniale, che ha cambiato per sempre il modo di intendere l' arte. Il pass che dà la possibilità di respirare per qualche ora la magica atmosfera della New York "che non dorme mai" costa 30 euro, cena a buffet in giardino compresa (i biglietti sono in vendita a Villa Mussolini dalle 18 - Prevendite: Galleria Rosini 0541/603709 e Maan ricerca e spettacolo 0541/603709). Gli organizzatori raccomandano di vestirsi il più possibile "a tema", quindi tirate fuori dall' armadio abitini optical e pantaloni a sigaretta, nastri colorati e cravatte corte. Il mood è infatti quello della Grande Mela a cavallo tra anni '60 e '70, anni di rock' n' roll e speranze, ma anche di eroina e di Vietman, anni in cui nelle stanze fumose del Serendipity 3 e dello Studio 54, night che hanno fatto storia, Warhol, Basquiat e Keith Haring reinventavano il concetto di arte e i Velvet Underground quello di musica. Girovagando qua a là per la villa potrete anche vedere le opere originali del re della Pop Art. Per l' occasione saranno infatti esposti alcuni pezzi della collezione privata Rosini Gutman: dischi autografati, scatole di zuppa Campbell, le serigrafie della serie Ladies and Gentleman. Ci saranno poi degli attori che, oltre a leggere stralci di libri su Warhol, si caleranno nei panni dei personaggi dell' epoca. Ecco allora che, fra un quadro e l' altro, potrete addirittura imbattervi in una "sosia" di Andy, che risponderà alle vostre domande utilizzando le stesse parole che il "vero" Warhol utilizzava nelle interviste. L' happening di stasera, che si avvale della regia di Davide Schinaia, propone anche un dj set a tema. Alla consolle c' è Marci Marcela, che farà ballare il pubblico remixando vecchi successi di Lou Reed, Rolling Stones, Velvet Underground. E, dato che Warhol è passato alla storia anche per aver predetto che "nel futuro tutti saranno famosi per quindici minuti", profezia che si è avverata a suon di Internet e Grande Fratello, in una stanza è stato allestito un piccolo set. Chiunque lo vorrà potrà esprimersi a piacimento davanti alla telecamera, le immagini verranno proiettate in simultanea (ovviamente dietro consenso) su un grande schermo sul lungomare di Riccione.

ANNA FERRARESE

Questo sito fa uso di Cookies e registra informazioni tecniche sulla tua navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information