Il Corriere di Rimini, 14 luglio 1997

Il laboratorio di scrittura critica teatrale e gli incontri con le compagnie
Il Festival è tornato sui banchi

SANTARCANGELO - Bisogna tornare sui banchi di scuola.
Quante volte questa frase ha accompagnato dibattiti e discussioni di qualsiasi genere.

Il Festival ’97 sui banchi di scuola elementare di Piazza Ganganelli, che come tutti gli anni ospita parte dell’organizzazione c’è tornato organizzando in laboratorio di scrittura critica teatrale e incontri quotidiani con le compagnie presenti al Festival. Seduti sulle piccole sedie disposte a circolo, attori e registi di compagnie che possono essere considerate “storiche” per il teatro di ricerca e per Santarcangelo, si sono confrontati con gli artisti più giovani e gli uni e gli altri hanno raccontato la nascita e il percorso che ha portato allo spettacolo presentato al Festival.

“Esiste la necessità di incontrare le compagnie al di fuori dello spettacolo per capire come il gruppo è arrivato allo spettacolo, spiega Davide Schinaia che assieme a Luca Rinaldi ha condotto gli incontri. La cosa più interessante è avvenuta quando le compagnie hanno abbandonato le teorie e hanno iniziato a raccontare al pubblico la costruzione dello spettacolo, gli episodi della vita artistica”. Riflessioni e confronti che curiosamente hanno fatto dialogare i trenta gruppi coinvolti e soprattutto attraverso l’esposizione e le domande del pubblico abbattendo così quella riservatezza che accompagna molti artisti.

“È importante che un Festival come questo abbia diversi momenti di incontro che permettano di cono- scere nuovi linguaggi. Questo nostro lavoro consente un facile recupero della memoria storica del presente”., conclude Davide Schinaia, già sul piede di partenza per una spedizione in India dove, assieme ad altri componenti dell’Associazione Maan, realizzerà un documentario sulla rappresentazione del Ramlila.

Le riprese e le registrazione realizzate grazie alle attrezzature messe a disposizione dalla Union di Lugo permetteranno il montaggio di un video che arricchirà l’archivio di Santarcangelo dei Teatri.

 

Questo sito fa uso di Cookies e registra informazioni tecniche sulla tua navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information